Tecnologia

La vera star di “The Martian” non è Matt Damon, ma una GoPro

C’è un momento, nelle fasi iniziali di “Sopravvissuto – The Martian” di Ridley Scott, in cui viene mostrato con estrema chiarezza il reale livello di solitudine di Matt Damon. Creduto morto e abbandonato dal suo equipaggio, Mark Watney (interpretato da Matt Damon) si risveglia su un cumulo di polvere, trafitto da uno spuntone di metallo. Dopo aver, a fatica, fatto ritorno all’habitat, l’uomo esegue un intervento chirurgico di emergenza su se stesso. Una volta ricucitosi per bene, seduto su una sedia, il protagonista riflette sul fatto che la sua casa si trovi a 50 milioni di miglia di distanza e che nessun essere umano tornerà su Marte nei successivi quattro anni. Watney decide di non voler morire sul Pianeta Rosso e inizia ad adoperarsi per trovare il modo di sopravvivere, documentando ogni singola azione svolta con la sua fida action cam GoPro. Sono proprio le GoPro a pervadere l’universo de…